Cosa Non Mangiare in Gravidanza

È molto importante sapere fin dall’inizio cosa non mangiare in gravidanza, soprattutto per le donne che non sono immuni alla toxoplasmosi o per quelle che dovessero soffrire di diabete gestazionale (che può essere diagnosticato in una fase avanzata della gravidanza).

Per tutte comunque vale la regola che è meglio evitare carne e pesce crudi, come ad esempio tartare o sushi, ostriche ed altre specialità. Questo tipo di alimenti possono essere molto prelibati ma possono sempre nascondere qualche insidia, provocare infezioni intestinali, introducendo batteri o parassiti o addirittura portare allo sviluppo di epatite, cose tutte da evitare in gravidanza.

Inoltre sono da evitare gli alcolici, che com’è comprensibile, hanno un effetto negativo sullo sviluppo del bambino, possono provocare ritardi mentali e di crescita. Poi se capita di assaggiare un mezzo bicchiere di vino o di spumante in qualche occasione speciale, certo non succede nulla, ma è meglio comunque ridurre al minimo l’assunzione di alcol e in ogni caso farla seguire da abbondanti bicchieri d’acqua.
Sono anche sconsigliate le bevande gassate e zuccherate, così come è meglio ridurre la quantità di caffè e tè, perché troppa caffeina e teina non sono certo salutari per il bimbo.
Le donne che non sono immuni alla toxoplasmosi (cioè la maggioranza!) devono evitare di mangiare carne poco cotta, salumi, insaccati (sia di carne suina che di carne bovina), verdure crude o frutta con la buccia, per evitare qualsiasi rischio di contaminazione da cibi infetti che possano far contrarre la toxoplasmosi in gravidanza.

Infine, se in una fase più avanzata della gravidanza dovesse risultare che la donna ha sviluppato il diabete gestazionale, il medico prescriverà una dieta specifica che impone di non mangiare dolci, bevande zuccherate, frutta secca, miele, marmellata e insomma tutti gli alimenti che apportino zuccheri.
In generale comunque, a parte cibi da evitare espressamente per la toxoplasmosi o il diabete, sarà il fisico che selezionerà automaticamente cosa non mangiare, perché durante la gravidanza i sensi si adattano e quindi alla maggior parte delle donne capita di non avere più voglia di mangiare o bere determinati alimenti, provando addirittura un senso di fastidio o di repulsione.